• Classifica
  • Virtus Entella 75
    Piacenza 74
    Pisa 69
    Arezzo 64
    Pro Vercelli 64
    Robur Siena 63
    Carrarese 62
    PRO PATRIA 57
    Novara 50
    Alessandria 45
    Pontedera 45
    Juventus U23 42
    Olbia 38
    Arzachena (-1) 37
    Pistoiese 35
    Gozzano 33
    Albissola 28
    Cuneo (-20) 26
    Lucchese (-20) 25

PRO PATRIA - VIRTUS ENTELLA 2-0

 

PRO PATRIA: Tornaghi; Battistini, Zaro, Boffelli; Mora, Colombo (16′ st Fietta), Bertoni (26′ st Gazo), Pedone (16′ st Sané), Galli; Le Noci (40′ st Disabato), Mastroianni (26′ st Gucci).
A disposizione: Mangano, Marcone, Molnar, Parker, Lombardoni, Cottarelli - Allenatore: Ivan Javorcic


VIRTUS ENTELLA: Paroni; Belli, Pellizzer, Chiosa, Crialese; Icardi (17′ st Ardizzone), Paolucci, Eramo; Mota, Mancosu; Caturano (10′ st De Luca).
A disposizione: Massolo, Cleur, Urso, Petrovic, Baroni, Iocolano, Vianni, Di Cosimo, Migliorelli, De Santis - Allenatore: Roberto Boscaglia


Arbitro: Davide Miele di Torino (Zampese di Bassano e Moro di Schio)

Marcatori: 16' Zaro, 66' rig. Le Noci


NOTE: giornata fredda con cielo coperto, terreno in ottime condizioni. Spettatori 1200 circa (abbonati 431, paganti 720, incasso 9.050 euro), di cui un centinaio ospiti. Prima della gara sfilata in maglie storiche della Pro Patria e della formazione Under 15 di Tomasoni, neo qualificata ai playoff

Ammoniti: Mastroianni, Fietta e Mora (Pro), Mancosu e Eramo (E)
Angoli: 4-3 
Recupero: 0′ pt / 5′ st



Che Pro !!! I tigrotti schiantano la quotatissima capolista, una delle formazioni più forte e complete dell'intera Serie C, con una prestazione scintillante e di orgoglio, come non avveniva da tempo.
Biancoblù in lenta, costante e continua crescita da quando Ivan Javorcic è arrivato sulla panchina tigrotta, due anni fa proprio di questi tempi.
Pro Patria senza Ghidoli e Santana ma con i play off già in tasca. Ospiti alla ricerca dei punti promozione con una rosa sontuosa.
Pro con la storica maglia biancoblù, ospiti in total black. Partenza decisa degli uomini di Javorcic che si portano in vantaggio al 16' con Zaro abile ad approfittare di un brutta uscita di Paroni. L’Entella tenta la risposta, ma i biancoblù rispondo benissimo e si dimostrano superiori. Al 33′ ancora Zaro di testa, fuori di poco. 41′ giallo al temutissimo bomber Mancosu (ex Bologna, Montreal Impact e Trapani) per simulazione in area di rigore.
Il primo tempo con i biancoblù che tornano negli spogliatoi tra gli applausi.
Ad inizio ripresa spingono gli ospiti ma all'53′ è ancora la Pro vicina al gol. Mastroianni fermato in corner. Sugli sviluppi, Mora calcia a botta sicura, leggera deviazione di Paroni e palla che si stampa sul palo.
Minuto 59', Mancosu in verticale dal limite dell'area per De Luca che si inserisce alle spalle della difesa ma viene chiuso da un intervento con ottimo riflesso di piede di Tornaghi. Sullo sviluppo dell'azione, cross da destra per la testa di Mota Carvalho e palla che termina di poco a lato.
Al 65' Discesa decisa di Galli che approfitta degli spazi lasciati dalla difesa ospite, entra in area e viene toccato da dietro da Eramo. La palla arriva comunque al centro per Sanè, che da due passi si fa parare il tiro da Paroni ma l'arbitro fischia il rigore e ammonisce Eramo. 
Batte Le Noci incrocia col destro, Paroni intuisce ma non può arrivare sul tiro forte e angolato dell'attaccante bustocco che realizza il suo 12esimo centro stagionale. Per il delirio dello "Speroni". Gara nettamente in mano agli uomini di Javorcic, che controllano senza problemi la nervosa reazione ospite che non crea problemi.
Tigrotti che fanno il bis con l'Entella, dopo averla sconfitta nella gara di andata. Con lo "Speroni" euforico come poche volte era capitato nell'ultimo lustro.